Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Cardiobase
Xagena Mappa

Terapia antitrombotica negli anziani


La terapia antitrombotica rappresenta il cardine della terapia per la prevenzione delle recidive di eventi ischemici nei pazienti con episodi di malattia aterotrombotica. Anche se i benefici della terapia farmacologica antitrombotica nei pazienti anziani sono ben stabiliti, questi soggetti sono in genere più vulnerabili agli effetti negativi dei farmaci antitrombotici.

Tale maggiore vulnerabilità può essere collegata a differenti risposte farmacodinamiche e farmacocinetiche in tarda età, durante la quale le interazioni tra farmaci dovute alla politerapia aumentano ulteriormente il rischio di effetti avversi associati all'uso di agenti antitrombotici.

Dato che la prevalenza della malattia aterotrombotica, così come le malattie con possibili episodi tromboembolici, aumenta esponenzialmente con l'età, e che la popolazione anziana è in continua crescita, la comprensione delle strategie di trattamento antitrombotico in questi pazienti si rivela di fondamentale importanza. ( Xagena2010 )

Capodanno D, Angiolillo DJ, J Am Coll Cardiol 2010; 56: 1683-1692


Cardio2010



Indietro