Cardiobase
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa

Colchicina e precedente sindrome coronarica acuta


I pazienti con una storia di sindrome coronarica acuta ( ACS ) molto remota rimangono ad alto rischio ricorrente di MACE ( eventi cardiovascolari avversi maggiori ).

Uno studio ha valutato il rischio di eventi cardiovascolari avversi maggiori della Colchicina in relazione all'anamnesi e ai tempi di una precedente sindrome coronarica acuta.

Sono stati utilizzati i dati dello studio LoDoCo2 per valutare il rischio di MACE in base allo stato precedente di sindrome coronarica acuta.

Lo studio LoDoCo2 ( Low Dose Colchicine for Secondary Prevention of Cardiovascular Disease 2 ) aveva assegnato in modo casuale i pazienti con malattia coronarica cronica a Colchicina 0.5 mg una volta al giorno oppure a placebo.

Il tasso composito di morte cardiovascolare, infarto miocardico spontaneo, ictus ischemico o rivascolarizzazione coronarica guidata dall'ischemia è stato confrontato tra i pazienti senza precedenti, recenti ( 6-24 mesi ), remoti ( 2-7 anni ) o molto remoti ( superiore a 7 anni ) eventi di sindrome coronarica acuta.
E' stata valutata l'interazione tra lo stato di sindrome coronarica acuta e l'effetto del trattamento con Colchicina.

Su 5.522 pazienti randomizzati, il rischio dell'endpoint primario era indipendente dal precedente stato di sindrome coronarica acuta.

La Colchicina ha costantemente ridotto l'endpoint primario nei pazienti senza precedente sindrome coronarica acuta ( incidenza: 2.8 vs 3.4 eventi per 100 anni-persona; hazard ratio [ HR ], 0.81; intervallo di confidenza al 95% [ IC ], 0.52-1.27 ), recente sindrome coronarica acuta ( incidenza: 2.4 vs. 3.3 eventi per 100 anni-persona; HR, 0.75; IC 95%, 0.51-1.10 ), sindrome coronarica acuta a distanza ( incidenza: 1.8 vs. 3.2 eventi per 100 anni-persona; HR, 0.55; IC 95%, 0.37 - 0.82 ), e sindrome coronarica acuta molto remota ( incidenza: 3.0 vs 4.3 eventi per 100 anni-persona; HR, 0.70; IC 95%, 0.51- 0.96) ( p per interazione = 0.59 ).

Dallo studio è emerso che i benefici della Colchicina sono coerenti indipendentemente dalla storia e dai tempi della precedente sindrome coronarica acuta. ( Xagena2021 )

Fonte: Journal of American College of Cardiology, 2021

Cardio2021 Farma2021


Indietro